Tipologie di traumi e lesioni del ginocchio

Il trauma fisico (dal greco τραῦμα, “ferita”) è una lesione dell’organismo causata dall’azione, dannosa e improvvisa, di agenti esterni come incidenti, violenze, ecc. Nel ginocchio il trauma dipende da come queste forze si scaricano sulle strutture biologiche: cute, tendini, legamenti, cartilagini e menischi.

Le contusioni sono traumi da urto diretto sulla cute, di per sé non gravi, che provocano dolore e tumefazione della zona interessata e normalmente, se a bassa intensità, guariscono in pochi giorni con l’aiuto di terapia medica, fisica e riposo. Se la forza che colpisce è superiore alle capacita ammortizzane del tessuto connettivo della cute e sottocute si creano danni alle cartilagini sottostanti o ai menischi.

Le distorsioni sono movimenti rotatori dei capi articolari sotto sollecitazioni superiori ai valori di rottura della capsula o dei legamenti. Generalmente si producono con un ginocchio che viene sollecitato in rotazione e di lato, con il piede spinto verso l’esterno (valgo) o verso l’interno (varo) del ginocchio. Se la spinta sopportata dal ginocchio è inferiore ad un certo valore, i legamenti sopportano una deformazione elastica e tornano alla condizione originaria. Se la spinta è superiore a determinati valori la deformità è plastica, cioè definitiva, e il legamento si allunga; oppure il legamento si rompe al di sopra di determinati valori.

La lesione del legamento crociato anteriore

Il legamento crociato anteriore (LCA) è un legamento che va dal condilo femorale laterale, nella sua faccia sulla gola intercondiloidea, alla regione anteriore e centrale del piatto tibiale. La sua funzione è di evitare le rotazioni eccessive in intrarotazione del piatto tibiale. La sua rottura rende instabile il ginocchio permettendo il Jerk, un cedimento del ginocchio in flessione rotazione interna della tibia. Ogni cedimento del ginocchio provoca danni al suo interno, esattamente come un tritapepe fa con i grani del pepe.

Generalmente i 2 meccanismi di rottura del LCA sono in valgo rotazione esterna o varo rotazione interna a seconda di come il piede è appoggiato a terra durante il trauma.

Nel subire una così grave distorsione il paziente sente un dolore molto forte al centro del ginocchio, un rumore di “crack” e una sensazione di instabilità improvvisa. Nelle ore successive il ginocchio si gonfia e scalda leggermente con difficoltà alla distensione completa.

Le lesioni del legamento crociato posteriore

Sono molto spesso dovute ad un urto sulla tibia con il ginocchio in flessione con una forza diretta in senso antero-posteriore.

Anche qui il paziente avverte un forte dolore, nelle ore successiva il ginocchio si gonfia leggermente, ma soprattutto la tumefazione è a carico della regione posteriore della gamba.

Le lesioni dei menischi

I menischi servono a dare maggiore congruenza alla forma del femore, la superficie dei condili è curvilinea, e della tibia, piatta o meglio lievemente concava nel comparto interno e lievemente convessa nel compartimento esterno.

I menischi agiscono come piccoli ammortizzatori e subiscono quasi sempre danni nelle distorsioni, con lesioni radiali o longitudinali che sono la maggior causa di dolore nei postumi della distorsione.

Per contattarci

Clicca qui